Archive for comunicazione

La trama lucente della creatività e le persone creative

// // 5 Comments » // anziani, comunicazione, creatività, formazione, insegnanti, libri

In che famiglie nascono le persone creative ?

La risposta l’ho trovata in un bellissimo libro che parla di creatività, scritto da Annamaria Testa , dal titolo “la trama lucente”, Rizzoli ed.

la trama lucente- creatività persone creative

Definire la creatività è presso ché impossibile, il termine è molto abusato, ma l’autrice riesce a darci una mappa chiara, con cui orientarci.

Il libro è da leggere a pizzichi e bocconi, è da usare quasi come un’enciclopedia o un manuale,  ma a differenza di questi fluisce come un romanzo.

Risponde a molte domande , e lo consiglio alle  insegnanti  e studenti di Scienze della
Formazione e Psicologia perché può aiutare a chiarire come aiutare e sostenere il processo creativo nei bambini e ragazzi ecco cosa si legge: (more…)

Ho ricevuto un raggio di sole

// // No Comments » // comunicazione, creatività

Ciao,

Nel cuore dell’inverno ogni raggio di sole è un dono di buon umore! E questo è un raggio di sole particolarmente caldo e luminoso perchè mi è stato donato da una persona speciale, la mia amica

Antonietta Righetti di http://www.arteamorefantasia.net/ incontrata sul web, grazie alla trama  lucente della creatività  e della stima .

Grazie Antonietta di riconoscermi con la tua sensibilità e bellezza, questo bellissimo premio!

Il Sunshine Award è un premio simbolico che i blogger ricevono e a loro volta riconoscono ad altri blog, creando un virtuale filo luminoso che rimbalza nella rete: un fil rouge di amicizia, stima, ammirazione e passioni condivise.

La regola vuole che chi riceve la segnalazione è invitato a:
- ringraziare coloro che lo hanno premiato;
- scrivere un post per il premio;
- passare il premio ad altri 12 blog che egli ritiene meritevoli, inserendo i rispettivi link;
- comunicare ai blogger l’assegnazione del premio.

ecco i 12 blog a cui passo il premio :

http://arteamorefantasia.blogspot.com/

http://tinafesta.wordpress.com/

http://www.lafavolavagante.com/

http://www.terraemadre.com/

http://www.rossellagrenci.com/

http://occhiditerra.wordpress.com/

http://ateliercreativitabenessere.blogspot.com

http://www.perlecolorate.com/

http://blognew.aruba.it/blog.migliorazione.it/

http://embracingencaustic.wordpress.com

http://www.kaleidosoul.com/blog.html

http://touchdrawing.ning.com

http://intuitivecreativity.typepad.com

un nuovo inizio con animartista

// // 2 Comments » // arte terapia, atelier, comunicazione, creatività, didattica, didattica dell'arte, educazione olistica, formazione, insegnanti, scuola dell'infanzia

animartistaCiao carissimo/a,


Da tempo sogno di tenere questo per-corso , rivolto a tutti quelli che… “non
ci credono” o pensano che non è per loro ….che pensano di non essere
capaci… di Creare …qualcosa di bello e di buono…anzi qualcosa che si
possa chiamare Arte ….partirò dai primi e semplici rudimenti …ti svelerò i
miei “segreti”  …e chissà che proprio tu  sia attratto/a dal mio profondo
entusiasmo e passione e decida di buttarti in questa avventura/gioco,

solo per il fatto che senti che ….
A questo punto  puoi rispondere solo tu
Io sto già creando la mia vita così come l’ho sempre sognata! proprio come
quando dipingo , scrivo,  cucino …o…non c’è differenza…all’inizio un
caos, di stimoli e possibilità,  poi mi lascio andare …senza bene sapere dove
sto andando, cosa sto facendo …provo e riprovo, faccio e ri-faccio….prima
ho paura di sbagliare …di non essere abbastanza brava…..poi ad un certo
punto sono completamente immersa….e …..

potrei continuare delle ore …so che queste sensazioni- immagini appartengono
anche a te …magari sotto un’altra forma …In realtà non ho proprio nulla da
insegnarti…ma solo  indicarti una Via per ritrovare l’ANIMARTISTA dentro di
te!
Quindi se vuoi altre informazioni, sono qui e sarò felice di risponderti
A presto e grazie dell’attenzione  e magari se ti avanza qualche minuto,
“inoltrami” potresti essere il mio “ponte arcobaleno”
Questa lettera mi è stata ispirata  da un angelo …che tu mi creda o no , un
angelo che ha il potere di tirarmi fuori il meglio, la leggerezza di un volo,
la tenerezza di  uno sguardo innocente  che non chiede niente ma che si dona
emozionando.

Un abbraccio
Marina Argenti

27 Gennaio: un giorno da ricordare

// // No Comments » // animazione, arte bambini, comunicazione, didattica, fiabe, genitorialità, insegnanti

Ciao,

oggi inseme a  Giovanni Ferraro, maestro e musicista http://www.lafavolavagante.it/Giorno%20Della%20Memoria.htm voglio condurti, attraverso una bellissima fiaba , da lui scritta e musicata, a comprendere, attraverso le vicende di una grassa cipolla, quanto sia importante educare i bambini alle emozioni, fin dall’età di  tre anni,  e come il maestro Ferraro scrive:

L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare i bambini di età inferiore ai 12 anni

ai problemi riguardanti l’emarginazione, le diversità e il razzismo.

Per il giorno della memoria( 27 gennaio), le televisioni, la stampa, ed associazioni

socio-culturali si mobilitano ad una attività di sensibilizzazione ai suddetti problemi

con filmati, conferenze etc. etc..

A mio parere va attuato un vero intervento educativo soprattutto nella fascia di età

sotto i 12 anni, solo così si possono raggiungere risultati apprezzabili e duraturi.

La composizione proposta è: “La storia della cipolla del casale”, composizione che, usando un linguaggio basato sulla fiaba ed il racconto musicale, è perfettamente comprensibile ai bambini di questa età.

Questo è un grande regalo che  Giovanni mi ha fatto, lo ringrazio di cuore, e sicuramente porterò il suo bel messaggio…ovunque andrò : nelle scuole, nelle biblioteche …quante discriminazioni ancora ci sono, che non hanno senso di esistere, a partire  dagli adulti ma anche tra i bambini e ragazzi…pensa che l’altro giorno un ragazzo pensava che il cuore di chi ha la pelle più scura, fosse di un altro colore!…

Va bè che questo  ragazzo ha un lieve ritardo…ma sicuramente quello che ha detto è qualcosa che è frutto di un atteggiamento  molto inconsapevole e molto radicato, nella realtà in cui vive… di un clima che si respira…e il virus dell’intolleranza  dilaga e miete vittime!

Ascolta col cuore e poi dimmi cosa ne pensi, della favola, del progetto, e di cosa  ti viene in mente ascoltando o leggendo : trova un minuto per riflettere e fammi sapere!

Ti aspetto qui e grazie della tua attenzione!

Anch’io da piccola ero una Cipolla! grassoccia…ma invece di far piangere…piangevo se solo mi guardavano! Quindi immagina come posso sentirmi, quando intorno a me vedo che i bambini sono  giudicati dalle apparenze!  Ecco perchè ho scelto fin da piccola, di diventare…ciò che sono!

CLICCA SU QUESTO LINK : www.arteterapiabambini.com/giornodellamemoria.zip

PER SCARICARE GRATUITAMENTE LA FAVOLA MUSICALE DEL MAESTRO FERRARO, DAL TITOLO: “LA CIPOLLA DEL CASALE”

“Saremo ciò che saranno”

// // No Comments » // animazione, comunicazione, formazione, genitorialità, insegnanti, pedagogia, teatro

Ciao,

oggi ti segnalo un laboratorio molto interessante, al quale penso di partecipare…visti i temi trattati: se sei interessato telefona a questi numeri : mentre per quanto mi riguarda ti dò appuntamento al prossimo post con altre interessanti (almeno spero) notizie.

a prestissimo

ondamarina

Per informazioni:
Elena La Monica
 335 – 5350200 
Francesca Montecchi
 333 – 4302240 

 monelli

Un giorno ti ricorderai di me

// // 4 Comments » // comunicazione, creatività, genitorialità, nascita, poesia

 httpv://www.youtube.com/watch?v=VYWqpvu2TlU

Domani , 12 gennaio è un giorno molto  speciale, è il compleanno della mia unica figlia Valeria, che compie 17 anni… e sto tentando di condividere con te il video che io e il mio Salva-autore abbiamo creato, per lei…visto che mia figlia non vuole che lo metta su You-Tube, per cui la rispetto…!, però il mio blog è ancora un luogo …visitato da pochi….ma buoni! quindi te lo vorrei proprio mostrare, praticamente è la trasposizione video-musicale del libro che ho già citato qui“…un giorno”, è il titolo,  adattando il testo alle foto della mia  giovane donna…che io chiamo affettuosamente bambina…

Se per le mie limitate conoscenze, in aggiunta a un problema tecnico, non mi consettissero di caricare il video  direttamente…lo caricherò su youtube così da fartelo vedere… e poi lo toglierò…il motivo per cui lo faccio è per  farti conoscere la mia meravigliosa creatura…che sto cercando di aiutare a vedersi bella! 

Perchè forse col mio esempio…altre mamme e/o papà potrebbero fare altrettanto!  

….Non ho resistito e questa mattina, l’ho invitata a cliccare sul video…è stato un momento molto commovente per entrambe, l’emozione si è sciolta in calde lacrime…ma è importante che ogni giorno io le faccia sentire l’amore che sento per Lei, non voglio risparmiarmi…voglio comunicarle ciò che sento…perchè così permetto a  lei di fare altrettanto…per anni ho tenuto dentro tutto…Poi un giorno quando mio padre ha

 lasciato il corpo…lì ho capito tutto…e la mia vita ora voglio sia traboccante, piena e rigogliosa piena di bellezza e autenticità…di buone parole di buoni pensieri, di buone azioni…voglio che mia figlia si ricordi di me!

Carpe diem

ondamarina

Buon Anno!

// // No Comments » // atelier, comunicazione, creatività

Ciao,

dopo una lunga pausa, per riposarmi un pò, ma anche per dedicarmi ai nuovi progetti, ri-eccomi piena di entusiasmo, pronta per rivolgerti i miei migliori auguri per un buon inizio…perchè quello che hai nella mente e nel cuore possa sbocciare felicemente e crescere per realizzare ciò in cui credi!

Io continuo a credere in ciò che faccio, ad avere grandi progetti per il futuro, che ti svelerò molto presto, ad avere voglia di migliorarmi, ad avere voglia di esprimermi e comunicare ciò che sono e che sento!, ormai ho rotto gli indugi, e il blog è diventato uno spazio in cui mi sento a mio agio, che vorrei utilizzare al meglio in questo nuovo anno, arricchendolo di contenuti interessanti che possono contribuire ad aprire spiragli di consapevolezza sulle nostre qualità intrinseche, sui nostri talenti, sulla nostra innata capacità di creare!

e’ un impegno soprattutto con me stessa, perchè è una cosa impegnativa scrivere, anche se mi piace moltissimo! ho dovuto superare non pochi ostacoli e paure…e continuo ogni giorno, ogni istante la mia sfida! Si perchè ci sono giorni in cui mi è più facile sedermi a meditare…altri invece in cui continuo a trovare scuse…

Sto imparando a organizzare il mio tempo, a focalizzarmi sui miei obiettivi…ma come tutti gli artisti dò il meglio quando sono ispirata! Per farla breve ho appena terminato un piccolo video di presentazione del prossimo artista che verrà ad esporre i suoi quadri a Praticello, poi il mio programma di lavoro è abbastanza intenso…sto trascrivendo delle favole scritte dalla mia meravigliosa  mamma (80 anni) …penso che potrebbero essere lette ai bambini, e poi disegnate, per diventare un bellissimo libro!

E questo è solo l’inizio…..un passo alla volta e se avrai pazienza di leggermi, ti prometto di raccontarti tutto

quello che bolle in pentola!

“Stay in touch”

Stiamo in contatto!

a prestissimo

Ondamarina

 

leggere ad alta voce

// // 1 Comment » // comunicazione, genitorialità, libri, Nido, pedagogia

Ciao,

come va?  eccomi dopo diversi giorni che non scrivo, e mi dispiace, ma avevo bisogno di una pausa dopo un lavoro assai impegnativo, in cui ho speso molte ore al computer, si tratta di un video, che mi ha commissionato il Comune di Gattatico, per i venti anni del Centro Culturale, con relativa mostra

fotografica…tutto è andato per il meglio e sono soddisfatta…missione compiuta ed eccomi qui per vedere cosa è successo dopo il lancio del mio video corso “felici di creare”, spero tu lo abbia scaricato e che tu abbia voglia di continuare a leggermi e/o ascoltarmi ancora!.

Sto preparando un altra sorpresa per te! sto rovistando nei cassetti della mia creativa mente…per trovare qualcosa di interessante, piacevole, utile, leggero, fantasioso, originale, semplice….non è facile , ma qualcosa ho già in mente! che però ancora non ti posso svelare!

Intanto stasera voglio parlarti dell’importanza della lettura ad alta voce, per i nostri bambini…e non solo “Leggere insieme è un po’ come mangiare insieme un dolce al cioccolato: si assapora la dolcezza del momento senza interrogarsi troppo su quali ingredienti rendono l’esperienza così piacevole.

Il saper coinvolgere il bambino in una attività apparentemente meno attraente di un gioco di plastica colorata o di un cartone animato con effetti speciali o di un video-gioco.

Naturalmente la ‘seduzione’ della parola e del racconto ha tanta più probabilità di essere efficace quanto più parte da lontano. Si dovrebbe cominciare a coinvolgere il bambino nel gioco delle parole fin da quando è piccolissimo.

Non a caso la tradizione ci ha consegnato una grande quantità di filastrocche, di rime, di scioglilingua fatti apposta per dare concretezza alle parole, per legare l’esperienza linguistica ai movimenti del corpo

e imprimere quindi nella memoria corporea, non solo in quella (assai più labile) della mente la piacevolezza dell’esperienza.”
(tratto da Rita Valentino Merletti,LEGGERE AD ALTA VOCE)

Pensiamoci dunque, a quante emozioni possiamo dare voce attraverso la lettura di un bel libro!, una vera terapia per chi ci ascolta, ma anche  un modo per chi lo fa di con-vibrare con l’altro toccando le sottili corde che ci uniscono, un modo meraviglioso, per entrare in contatto!

Lo hai mai sperimentato? come mi piacerebbe conoscere le tue esperienze in merito, o condividere i tuoi ricordi dell’infanzia… io ho letto tantissime volte! ho iniziato dai miei nipotini…poi con mia figlia …ed ora questa magia si rinnova quasi ogni giorno…con i bambini dei Nidi e delle Scuole dell’infanzia… 

Ma l’imprinting me lo ha dato mia madre , con le sue filastrocche, con i suoi racconti, con i suoi detti di una volta…ma di questo ti parlerò ancora in un prossimo post, non mancare perchè la storia continua!

 

Noi siamo figli delle stelle!

// // 2 Comments » // comunicazione, genitorialità, nascita, nuovi bambini

Ciao, hai letto  il mio post e visto il video sui “nuovi bambini”? L’argomento come vedi, merita di essere approfondito ulteriormente, così ti voglio mostrare anche questo video, molto chiaro sulla stessa tematica, ma da un altro punto di vista , quello della scrittrice Cristina Garavaglia, che ha scritto un libro dal titolo:

“diario di una nascita”, anima Edizioni: “Pensate per un attimo che i bambini siano esattamente come noi, a qualunque stadio della loro formazione essi siano; pensate ai loro sensi come già sviluppati ed alla loro emozionalità come già attiva…riuscite ad immaginarlo future mamme?

La nascita, il viaggio, il viaggio iniziatico che l’uomo compie. Ed il filo segreto dei ricordi si intreccia con il linguaggio intimo delle sensazioni sino a diventare una riflessione profonda sulla forma di comunicazione principale tra madre e figlio fatta di amore, pensieri e “voce del corpo”.
La vita: il miracolo creato da due esseri che si re-incontrano”.

  

 httpv://it.youtube.com/watch?v=CA9DO2tUtHg

 Buona Visione!

Non insegnate ai bambini

// // 1 Comment » // comunicazione, didattica, genitorialità, insegnanti

Ciao, stavo facendo una riflessione…e voglio condividerla con te!

Io spesso mi chiedo: “come e cosa insegnare ai bambini?”   Ha ancora senso dare compiti…far fare ricerche…le lezioni così come sono strutturate, riescono a rispondere alle curiosità dei ragazzi?, sono essi motivati  in quello che fanno o invece eseguono passivamente le consegne…senza che si accenda in loro il fuoco dell’intelligenza di cui sono dotati? …sia come madre che come insegnante (anche se atipica!) mi

 domando come e cosa fare per aiutarli a trovare un senso! come fare…se io stessa un senso non lo trovo?    tutti andiamo dicendo che i tempi sono cambiati, che i bambini sono cambiati…ma quando chiedo a mia figlia di 16 anni come va a scuola …mi rivedo la stessa scuola di trentanni fa! le aule, i banchi…i voti

Mi fermo qui! volutamente perchè ci sono troppe cose che non vanno…tutti lo sappiamo! Cosa stiamo facendo per comprendere ed aiutare la natura vera di queste meravigliose persone che saranno gli adulti di domani?

Vi  propongo il testo di una canzone di Giorgio Gaber, gli artisti ci invitano anche  a riflettere, a volte!

NON INSEGNATE AI BAMBINI
Giorgio Gaber

Non insegnate ai bambini
non insegnate la vostra morale
è così stanca e malata
potrebbe far male
forse una grave imprudenza
è lasciarli in balia
di una falsa coscienza.

Non elogiate il pensiero
che è sempre più raro
non indicate per loro
una via conosciuta
ma se proprio volete
insegnate soltanto la magia della vita.

Giro giro tondo cambia il mondo.

Non insegnate ai bambini
non divulgate illusioni sociali
non gli riempite il futuro
di vecchi ideali
l’ unica cosa sicura
è tenerli lontano
dalla nostra cultura.

Non esaltate il talento
che è sempre più spento
non li avviate al bel canto,
al teatro alla danza
ma se proprio volete
raccontategli il sogno di
un’ antica speranza.

Non insegnate ai bambini
ma coltivate voi stessi
il cuore e la mente
stategli sempre vicini
date fiducia all’ amore
il resto è niente.

Giro giro tondo cambia il mondo
giro giro tondo cambia il mondo.

(album: Io non mi sento Italiano, 2003)

 httpv://it.youtube.com/watch?v=Z0rNSx8T_Sw

 

Categorie